Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

“Non possiamo più puntare a quota 70%, ma dobbiamo salire di almeno 10 punti percentuali per considerare la popolazione protetta.”

Lo afferma Marcello Tavio, presidente nazionale della Simit, la società italiana delle malattie infettive tropicali, che alza quindi l’asticella della cosiddetta “immunità di gregge” rispetto alla vaccinazione contro il covid. 

Secondo questa interpretazione, confermata in pieno anche dallo stimatissimo medico aretino ex primario di malattie infettive di Arezzo Marcello Caremani, Arezzo e tutto il territorio della Asl Toscana Sud Est è ancora lontano di almeno 7 punti percentuali da questo traguardo per la provincia di Arezzo, 10 se si considera l'intero territorio di competenza, cioè Arezzo, Siena e Grosseto.

A dirlo sono i numeri che ci sono stati forniti dalla stessa azienda sanitaria.

In tutte e tre le province la popolazione potenziale, coloro cioè che potevano o possono ricevere il vaccino anti covid, sono 743.979 cittadini. Di questi hanno completato il ciclo vaccinale (cioè due dosi di vaccino o una per chi ha avuto il covid) in 529.733 pari al 71,2% della popolazione.

In provincia di Arezzo su una popolazione potenziale di 306.427 hanno completato il ciclo vaccinale in 224.598 pari al 73,5% della popolazione. Indubbiamente uno dei numeri più alti della Toscana, ma ancora lontano dall'immunità di gregge.

Coloro che invece hanno effettuato una sola dose sono 73.817 in tutta la Asl e 30.897 ad Arezzo e provincia, ma non possiamo considerarli nelle percentuali dell'immunità di gregge, in quanto non è stato ancora completato il ciclo vaccinale.

Rimangono ancora fuori, dunque, dalla campagna vaccinale 124.734 persone in tutta la Sud Est di questi 44.645 sono aretini. Numeri ancora piuttosto importanti alle soglie dell'autunno.


Sostieni ArezzoTV