Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Imprenditore scomparso in Albania, le ossa nell'auto sono umane. Ancora attesa per il Dna Imprenditore scomparso in Albania, le ossa nell'auto sono umane. Ancora attesa per il Dna Imprenditore scomparso in Albania, le ossa nell'auto sono umane. Ancora attesa per il Dna

Sono ossa umane quelle ritrovate nell’auto carbonizzata a Puka, in Albania. E' questa la prima significativa svolta sulle indagini relative alla scomparsa di Davide Pecorelli, che arriva ad un mese esatto da quanto si sono perse le tracce dell'imprenditore della Valtiberina.

Pecorelli era atterrato Rinas lo scorso 3 gennaio, aveva poi noleggiato l'auto, ritrovata dopo tre giorni completamente carbonizzata da un abitante del posto, a Nord dell'Albania.

All'interno della Skoda gli investigatori avevano ritrovato, oltre ai resti umani, anche alcuni oggetti appartenenti al 45enne, un telefono cellulare e l'orologio, poi riconosciuti dalla compagna dell'uomo.

I resti umani però sono ancora “bloccati” a Tirana, erano attesi a Perugia per l'inizio della settimana per il test del dna con quello del fratello Antonio. Si dovrà così ancora attendere per il riconoscimento ufficiale dei resti.