Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

“Casentino e Valtiberina tornino Distretti autonomi”, la richiesta di tutti i consigli comunali “Casentino e Valtiberina tornino Distretti autonomi”, la richiesta di tutti i consigli comunali “Casentino e Valtiberina tornino Distretti autonomi”, la richiesta di tutti i consigli comunali

I Consigli Comunali della Valtiberina e del Casentino hanno approvato un documento affinchè la Regione Toscana ridisegni i confini dei Distretti sanitari, dividendo il “Distrettone unico” e consentendo a Casentino e Valtiberina di tornare indipendenti e autonomi. L’iniziativa è stata presentata questa mattina in Sala dei Grandi, palazzo della Provincia ad Arezzo, in una conferenza stampa a cui erano presenti i presidenti delle due conferenze sanitarie delle articolazioni territoriali: per il Casentino, il sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli e per la Valtiberina il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli.