Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

I partecipanti già iscritti alla “Cena della Vittoria”, che il Quartiere di Porta Sant’Andrea ha organizzato per festeggiare la trentaquattresima Lancia d’Oro, sono già oltre mille. Millequarantotto per l’esattezza.
La complessa macchina organizzativa si è messa in moto già due giorni dopo la Giostra, e ha già celebrato il Te Deum e l’omaggio a Giovanni Severi a al santuario della Madonna del Conforto.
lancia-doro
Ora siamo alla stretta finale per la cena del 3 ottobre, prevista a Santa Maria delle Grazie: “Abbiamo aggiunto un altro tavolo da settantadue posti e sono ancora disponibili posti per partecipare – affermano gli organizzatori – e sarà davvero una bellissima serata con la proiezione di un video celebrativo e l’asta in cui saranno battute i quattro quadri con i ferri dei cavalli che hanno corso in piazza, le prime due lance utilizzate dai giostratori, la bottiglia numero 35 del Vino della Vittoria e un dipinto appositamente realizzato dall’artista Alessandro Marrone. Una cena di gala con un allestimento spettacolare come nella tradizione biancoverde.”
Le eventuali condizioni atmosferiche avverse non spaventano il Quartiere: “Abbiamo già noleggiato un padiglione del Centro Affari e a breve decideremo il da farsi in base alle previsioni atmosferiche.”santandrea
Alla cena hanno già confermato la presenza il sindaco Alessandro Ghinelli, i parlamentari Donella Mattesini e Marco Baldassarre, il vice sindaco Gianfrancesco Gamurrini, il presidente dell’Istituzione Giostra Angiolo Agnolucci, rettori e capitani degli altri quartieri e le massime autorità giostresche.
Info tecniche sulla cena:
Il menù prevede: Aperitivo ed antipasto a buffet, Chicche al pecorino di Pienza e pere, Tagliatelle al ragù rosso toscano, Filetto di maiale in crosta di rigatino con patate arrosto ed insalata verde, acqua, vino bianco e rosso. Infine Torta diplomatica, spumante dolce, caffè e digestivi.

Il Catering sarà curato da "Manerchia eventi" assieme a "I sapori della nonna".
Il costo per la partecipazione alla cena è di 30 € per i soci e 35 € i non soci; per i bambini sarà allestito un tavolo con animatrici al costo di 12 € dove i più piccoli potranno cenare con un menù loro dedicato e giocare in sicurezza. Per informazioni e prenotazioni questi sono i contatti: Tommaso tel. 333.1868218.
I biglietti per la cena potranno essere ritirati presso la sede di via delle Gagliarde nei giorni martedì 29, mercoledì 30 settembre e giovedì 1 ottobre dalle ore 21.

In caso di maltempo l’evento si terrà presso il Centro Affari di Arezzo, nel padiglione cinque.

Sostieni ArezzoTV