Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

E così nonostante il maltempo che ha minacciato la prova generale della Giostra del Sarcino fino all'ultimo, alla fine si è corsa in Piazza Grande questa "provaccia" dedicata a Paolo Bucciarelli Ducci, stimato notaio aretino prematuramente scomparso.
Con l'ordine della carriere riproposto ogni giorno dalla cerimonia dell’estrazione i quattro quartieri sono scesi sulla lizza con i giostratori di riserva.

Porta Sant’Andrea: Tommaso Marmorini e Francesco Rossi.
Porta Santo Spirito: Thomas Tanganelli e Andrea Bennati
Porta del Foro: Davide Parsi e Gabriele Innocenti
Porta Crucifera: Jacopo Francoia e Andrea Bonardi

Dopo le prime carriere i quartieri erano pressochè pari tutti 4 punti. Nelle seconde carriere, invece, Porta Crucifera si è fermata a 3 punti, mentre gli altri con un secondo 4 ciascuno sono andati agli spareggi. Sant’Andrea ha marcato di nuovo 4, poi Santo Spirito ha confezionato uno splendido 5. Infine un tuffo al cuore per i giallocremisi che con Parsi hanno intravisto il 5: la carriera però è stata giudicata lenta e così il quartiere è stato penalizzato. La targa in palio è così finita nelle mani della Colombina.

Foto: Arezzonotizie.it