Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Lungo e cordiale colloquio oggi pomeriggio nell’ufficio del sindaco, tra Alessandro Ghinelli e Franco Scortecci, circa la situazione di malessere palesata da quest’ultimo nella corretta interpretazione del suo ruolo di Presidente dell’Istituzione giostra del Saracino, nel recente passato.
I problemi di tipo organizzativo che Scortecci ha sollevato, peraltro noti già prima della giostra di giugno, verranno affrontati in un incontro con gli uffici, che si terrà nei primi giorni della prossima settimana, e che auspicabilmente porterà al superamento degli stessi, riconducendoli alla loro reale essenza, rinvenibile nello stesso dettato statutario dell’Istituzione Giostra.
Il sindaco, ricordando l’indiscutibile impegno di Scortecci nel suo ruolo di presidente, e facendo affidamento sul suo forte attaccamento alle istituzioni ed alla tradizione della Giostra, ha respinto le dimissioni.

Sostieni ArezzoTV