Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

È stato presentato ieri a Roma alla Camera dei Deputati nella Sala della Lupa il libro “Alberto, il Cavaliere che rimò la Giostra” scritto da Alessandro Bindi e Alessandro Boncompagni. La cerimonia a Montecitorio ha raccolto numerosi aretini. Alla presenza dell’onorevole Marco Donati e del presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni, sono state illustrate le pagine di un pezzo di storia della Giostra del Saracino. Durante la presentazione l'attore aretino Samuele Boncompagni ha letto alcuni brani della pubblicazione. Una giornata indimenticabile per la Giostra del Saracino. Il volume di 90 pagine svela un personaggio di fama nazionale, qual è Alberto Cavaliere.
https://www.youtube.com/watch?v=ASeWpT27XCw
Uno scrittore, poeta e politico italiano che nel 1936 ha rimato la Giostra del Saracino e che con il suo affascinante e curioso poemetto eroicomico ha lasciato una importante traccia in città. Soddisfazione per gli autori che ringraziano chi ha sostenuto la pubblicazione: Atam, Confesercenti, l’Associazione Macellai di Confcommercio, Coldiretti, Nuova Banca Etruria oggi Ubi Banca, le aziende aretine Albachiara, Magif, M2Marmi, Lp Computer, Borghini srl, Enegan, Poggiolini Pasta Fresca, Ottica Franchini, il Team For Fun, l’Agenzia di Guido Monaco delle Assicurazioni Generali e la Coris Tech di Parma. Il volume è stato patrocinato dalla Regione Toscana, dal Comune di Arezzo, dal Centro Artistico Alik Cavaliere e dall’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra con la collaborazione della Camera dei Deputati, dell’Istituzione Giostra del Saracino, del Calcit, e dell’associazione culturale Arte’s. Il volume sarà presentato in città giovedì 8 giugno alla Casa dell’Energia alle ore 19 con un evento pro Calcit. Dopo la presentazione a partire dalle ore 20 è in programma una apericena organizzata dal Calcit e da Coldiretti con i prodotti a chilometro zero. L’incasso sarà donato per sostenere il Progetto Scudo riservato alle cure domiciliari dei malati oncologi.