Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

La Giostra va a Teatro è un’iniziativa nata dalla collaborazione tra Comune di Arezzo, Istituzione Giostra del Saracino e Compagnia del Polvarone, con l’unico intento di devolvere l’intero incasso della serata al rifacimento dei costumi della Giostra del Saracino.

È per questo che domenica 8 gennaio alle 17:30 andrà in scena al Teatro Petrarca di Arezzo “Pensione Adelina”, commedia in vernacolo scritta e diretta da Roberta Sodi e interpretata dalla Compagnia del Polvarone. La causa per cui si svolge “La Giostra va a Teatro” è nobile, dato che gli abiti militari con cui ogni anno i figuranti dei quattro Quartieri, dei Musici, dei Fanti, dei Valletti e degli Sbandieratori sfilano in Piazza Grande rappresentano un patrimonio di inestimabile valore: si pensi che dal 1934 la realizzazione di questi è stata delegata a maestri del calibro di Luigi Sapelli detto Caramba e Vittorio Nino Novarese, costumisti di fama mondiale che hanno impreziosito con il loro lavoro l’immagine della Giostra. Gli attuali costumi, i cui bozzetti sono stati realizzati nel 1992 dall’Istituto d’Arte di Arezzo, necessitano continui aggiustamenti a causa dell’usura del tempo e da oltre vent’anni di battaglie: è per questo che la Compagnia del Polvarone, gruppo nato in Colcitrone e formato da grandi appassionati di Giostra, ha deciso di mettere in scena la sua ultima commedia di successo al servizio della festa più importante e amata della città. L’intento della serata è quello di portare a teatro tutto il mondo del Saracino, perché possa divertirsi con le battute in vernacolo alla riscoperta dell’identità aretina, ma allo stesso tempo portare un contributo per una causa preziosa e di interesse culturale. Per rendere ancor più magico il contesto de “La Giostra va a Teatro” saranno i piccoli talenti del Coro Voceincanto ad aprire la serata, intonando l’inno che rappresenta la città e il torneamento: “Terra d’Arezzo”.

Al via oggi la vendita dei biglietti

I biglietti per assistere a “La Giostra va a Teatro - Pensione Adelina” si possono acquistare presso le Officine della Cultura in via Trasimeno, 16 dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 18:00 dal lunedì al venerdì, presso la Rete Teatrale Aretina di via Bicchieraia 34, martedì e giovedì pomeriggio dalle 16:00 alle 19:00, oppure su circuito Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it) prevendita on line Boxol (www.boxol.it). Vendita presso il Teatro Petrarca dalle ore 15:30 fino all’inizio dello spettacolo.

Prezzi: Platea e palchi 1° ordine € 15,00 – 2° e 3° ordine € 10,00 – 4° ordine € 5,00

È gradito che tutti gli spettatori indossino il fazzoletto del proprio quartiere al collo.​