Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Si ferma a due vittorie la striscia positiva dell'Amen Scuola Basket Arezzo che come nella prima fase viene battuta nel campo della Synergy Valdarno per 73 a 68.
Coach Evangelisti recupera anche se non al meglio della condizione Pipiska e Ghini, l'inizio della gara è equilibrato poi sono gli amaranto a tentare il primo allungo portandosi avanti 16-7 con i canestri di Cutini e Tenev. La Synergy però non si scompone ed ha il merito prima di raggiungere la parità a quota 18 punti sulla sirena del primo quarto, poi cavalcando l'inerzia positiva passa a condurre nel secondo parziale. Brandini segna sei punti in fila che portano i locali avanti 38-30 all'intervallo. 
Al rientro dagli spogliatoi l'Amen sembra trasformata, in difesa il quintetto aretino alza il livello dell'attenzione recuperando alcuni palloni preziosi, Rossi si accende in attacco e quando arriva anche la tripla di Castelli sembra che il vento della gara possa cambiare. Arezzo non riesce però a mettere la testa avanti, così la Synergy con una tripla di Buldo si tiene la parità al 30' (52-52). L'inizio dell'ultimo quarto è il momento chiave del match, Miranovic e Brandini guidano il parziale di 14-1 con cui si aprono i dieci minuti conclusivi della gara. Messa alle corde la SBA reagisce, Cutini e Pipiska accorciano le distanze, poi sempre in fase difensiva gli amaranto tengono duro e con un contro parziale di 11-2 si presentano a 36 secondi dalla fine sotto di 2 lunghezze (68-66) con due liberi di Rossi. La Synergy rischia di perdere palla ma Brandini con esperienza riesce a recuperarlo, poi sono Innocenti e lo stesso Brandini dalla lunetta a firmare il successo dei valdarnesi, l'Amen segna solo con Cutini sbagliando le successive triple. Il punteggio finale premia così i padroni di casa per 73 a 68, con due punti molto pesanti conquistati in ottica classifica. 
L'Amen non è stata brillante come nelle precedenti uscite ed ha pagato a caro prezzo il blackout di inizio quarto quarto. Adesso sarà importante recuperare al meglio le energie in vista del prossimo impegno previsto per Sabato 22 Maggio al Palasport Estra contro la capolista Toscana Food Livorno che nel turno infrasettimanale ha battuto nettamente Lucca per 76 a 57.


Sostieni ArezzoTV