Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Basket, ultimi secondi fatali per l'Amen Sba: Umana Chiusi vince 84-79 Basket, ultimi secondi fatali per l'Amen Sba: Umana Chiusi vince 84-79 Basket, ultimi secondi fatali per l'Amen Sba: Umana Chiusi vince 84-79

Prima sconfitta casalinga per l’Amen Scuola Basket Arezzo che cede sotto i colpi della corazzata Umana Chiusi per 84 a 79. Partita bella ed emozionante che ha divertito il Palasport Estra, peccato per l’esito finale ma alcuni errori nei possessi decisivi hanno permesso ai senesi di ribaltare il punteggio.

Partita subito equilibrata Lombardo e Radunic tengono avanti la squadra ospite (5-9 al 5’), poi con pazienza l’Amen recupera lo svantaggio chiudendo il primo quarto 20-19. Anche nella seconda frazione gara in equilibrio, entrambe le squadre devono fare i conti con qualche problema di falli che costringe gli allenatori a dover ruotare i propri giocatori. Dopo il 38-37 per Chiusi all’intervallo lungo, la SBA prova un timido allungo nel terzo quarto (42-35 al 24’), ma le squadre si sfidano a suon di triple ed anche al 30’ il tabellone indica l’Umana avanti 63-62. Una gara senza padrone fino ai minuti finali quando l’Amen tocca prima il +5 poi si presenta negli ultimi 2 minuti sul 79-75. Purtroppo la squadra di coach Milli non riuscirà più a segnare subendo le triple di Lombardo ed i guizzi di Sabbatino che ribaltano la partita e consegnano la vittoria a Chiusi per 84 a 79.

Alla fine nonostante la sconfitta l’Amen riceve gli applausi convinti del Palasport Estra che ha apprezzato la voglia di lottare dei ragazzi di coach Milli. Domenica prossima trasferta in casa della capolista Virtus Siena per l’Amen che dovrà continuare sulla strada intrapresa in questa gara per provare a togliersi delle soddisfazioni in questa nuova realtà della Serie C Gold.