Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

SS Arezzo, dissidi in società. Anselmi: "decisioni non condivise, gestione da oltre 3 milioni" SS Arezzo, dissidi in società. Anselmi: "decisioni non condivise, gestione da oltre 3 milioni" SS Arezzo, dissidi in società. Anselmi:

Che sta succedendo all'interno dell'Arezzo? Dopo l'articolo apparso sul "Corriere di Arezzo" abbiamo intervistato il vicepresidente Massimo Anselmi che spiega le ragioni dei dissidi interni con il presidente Giorgio La Cava. Mancata condivisione delle decisioni spesso diverse da quanto deciso in Cda, gestione del mercato, costi lievitati ad oltre 3 milioni: questi alcuni dei motivi raccontati dal vicepresidente. A breve dovrebbe essere convocato un nuovo cda. "Merito rispetto non solo io ma tutti gli aretini che lo scorso anno si sono sacrificati per non far morire il calcio ad Arezzo". Anselmi si dice disponibile anche a riequilibrare le quote all'interno della società.