Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Calcio femminile, serie B: Arezzo-Ravenna 0-2 Calcio femminile, serie B: Arezzo-Ravenna 0-2 Calcio femminile, serie B: Arezzo-Ravenna 0-2

Ancora una sconfitta per l'Arezzo che tra le mura amiche del Bruno Nespoli perde 2-0 contro il Ravenna Woman, compagine retrocessa lo scorso anno della serie A. Assente Carta per infortunio, mister Lorenzini che opta per il 4-2-3-1 con Razzolini terminale d’attacco. 
L'Arezzo.si fa subito pericolosa con un cross di Simeone che sfiora l’incrocio dei pali della porta giallorossa; qualche minuto dopo Razzolini manda la palla in gol, ma l’arbitro aveva già fermato il gioco qualche secondo prima per fuorigioco. La risposta del Ravenna arriva al 15'con un calcio piazzato sventato da Mencucci. Alla mezz’ora ancora Arezzo pericoloso con la conclusione ravvicinata di Razzolini respinta da Copetti; al minuto 31 è Aterini a sfiorare il palo con un tiro in corsa dal limite. Al 36' il gol che sblocca il match con un’autorere di Baracchi che trasforma nel vantaggio ravennate un tiro cross di Barbaresi. Al 39'  Montecucco centra di testa la rete aretina, ma l’arbitro annulla il gol su segnalazione del guardalinee.  58 'bella azione da gol, con Di Fiore che manda fuori da buona posizione; al 68' conclusione dalla distanza di Barbaresi e ottima risposta di Antonelli che respinge. Al 36'del secondo tempocalcio di punizione di Barbaresi e palla di poco a lato. Un minuto  dopo Burbassi ruba palla a Ferrazza e mette al centro per Cimatti che di testa colpisce il palo e sulla ribattuta c'è un tocco con il braccio, con l’arbitro che concede il penalty che lo stesso capitano ravennate realizza.  Allo scadere buone chance per Di Fiore, Moscia, che manda fuori, e per Razzolini, il cui tiro è parato da Copetti.


Meteo Arezzo