Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Calcio, clamoroso colpo di scena al Tar: la B torna a 22? Calcio, clamoroso colpo di scena al Tar: la B torna a 22? Calcio, clamoroso colpo di scena al Tar: la B torna a 22?

Clamorosa sentenza del Tar del Lazio, la Serie B dopo nove giornate già disputate potrebbe incredibilmente tornare al format a 22 squadre. Il Tar ha infatti accolto i ricorsi presentati da Pro Vercelli e dal Novara, sospendendo l'efficacia di tutti i provvedimenti sulla B a 19 squadre.

In attesa dell'udienza in cui si discuterà il merito prevista addirittura a marzo il collegio ripassa la palla alla Figc dove nel frattempo le cose sono radicalmente cambiate: non c'è più il commissario Fabbricini ma c'è il nuovo presidente Gravina che si era sempre battutto contro la riduzione della B a 19 ed il blocco dei ripescaggi. Viene quindi sospeso il pronunciamento del Tfn del primo ottobre, che si era dichiarato incompetente a giudicare la legittimità del provvedimento sulla B a 19. Sembrerebbe essere proprio il tribunale federale ad occuparsene adesso giustizia federale. Gravina quasi certamente non impugnerà il verdetto del Tar al Consiglio di Stato e la lega di B attende quali saranno le decisioni della Federcalcio che ha convocato una riunione urgente che si annuncia lunga e delicata al termine della quale la B potrebbe tornare a 22 squadre, con il Collegio del Coni chiamato a stabilire a quali società spetterà questo privilegio. Una decisione che avrebbe notevoli impatti sia in C ed in B con diverse gare ormai giocate. La Lega di C nel frattempo ha rinviato i recuperi previsti per la giornata di mercoledì e che riguardavano alcune delle pretendenti al ripescaggio.