Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Torna lo spettacolo della "Maratonina Città di Arezzo": domenica la 20° edizione Torna lo spettacolo della "Maratonina Città di Arezzo": domenica la 20° edizione Torna lo spettacolo della

Domenica 28 ottobre è in programma la Mezza Maratona Città di Arezzo, che quest’anno compie venti anni. La manifestazione è stata presentata dall’assessore Barbara Magi e dall’organizzatore, Fabio Sinatti della Up Policiano. Il ritrovo sarà in piazza Guido Monaco alle 8, la partenza alle 10 da via Crispi. Tre i percorsi: rispettivamente da 3, 9 e 21 chilometri. Nell’evento rientra il Campionato italiano vigili del fuoco, medici e consulenti del lavoro.

L’assessore Barbara Magi ha sottolineato l’importanza e valenza sociale della manifestazione augurandosi che “l’evento continui a crescere e che la quota dei circa 2500 iscritti toccata nella precedente edizione venga ripetuta e perché no superata. Invito, quindi, gli aretini a partecipare per un duplice motivo: fare un gesto di solidarietà per gli altri e di salute per sé stessi”.

La manifestazione, infatti, va a braccetto con una buona causa, come ha spiegato Sinatti: “la Up Policiano ha nel proprio statuto anche l’obbligo di svolgere attività sociali, umanitarie, benefiche e culturali. Per questo, in occasione della Mezza Maratona organizza un’iniziativa che associa questi elementi: la ‘Corsa per un cuore sicuro agli studenti aretini’ che ha lo scopo di aiutare gli istituti scolastici a dotarsi di defibrillatori. Infatti, i ricavi ottenuti dalle quote di iscrizione alla manifestazione sportiva, dalla vendita di materiale pubblicitario e da eventuali sponsor, di cui si è fatto capofila il comune di Arezzo, che patrocina anche l’evento, e ha messo in campo un importante contributo, verranno destinati a questa iniziativa”.

La corsa sarà anticipata dall'informazione sul progetto nelle scuole e tra i cittadini e si svolgerà anche una conferenza dibattito la mattina di venerdì 26 ottobre in uno stand in piazza San Jacopo, realizzato con la collaborazione di Aisa Impianti. Per l'occasione l'Up Policiano ha pensato di coinvolgere anche l'Associazione diabetici e i medici del settore, già altre volte protagonisti insieme alla società organizzatrice di iniziative di informazione su questa patologia, purtroppo sempre più frequente anche tra i bambini. Durante la corsa sarà presente un gruppo di atleti che gareggerà con una bandiera con scritto "no al diabete" e che si batte per una corretta informazione tra i genitori per prevenire il diabete mellito giovanile.

Il vice comandante della Polizia Locale, Aldo Poponcini ha concluso: “il percorso della Mezza Maratona negli ultimi anni non è stato modificato. Esclusa la parte del centro storico, ai cui residenti si sconsiglia l’uso dei veicoli, i disagi nel resto della città saranno limitati”.
Saranno presenti atleti in rappresentanza di oltre 10 nazioni da tutto il mondo, tra questi spiccano i nomi di Kemei, Wangi, Tiongik. Oltre ai numerosi podisti africani che si contenderanno il predominio della gara, l’unico azzurro di alto spessore sarà Stefano La Rosa, diventato ormai un beniamino per la città di Arezzo. In campo femminile predominio anche in questo caso africano.
Per informazioni: www.maratoninacittadiarezzo.it