Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Maltempo, danneggiato il tabacco in Valtiberina Maltempo, danneggiato il tabacco in Valtiberina Maltempo, danneggiato il tabacco in Valtiberina

È stata una notte di grandinate, fulmini e nubifragi in provincia di Arezzo,quella appena trascorsa. Da ieri a oggi sono stati oltre 100 gli interventi dei vigili del fuoco. Per fortuna in questo territorio nessuna persona è rimasta coinvolta o ferita. I fenomeni meteorologici, che hanno preso il via intorno alle 23, hanno interessato tutto l’Aretino e causato danni soprattutto in Valtiberina. A Sansepolcro ed Anghiari, sono caduti chicchi di grandine grandi quanto una pallina da tennis. Nella zone interessate dalla grandinata, i campi di tabacco sono andati distrutti. “Questo è tabacco per il sigaro toscano – ci racconta l'agricoltore Andrea Giorni – le foglie così bucate sono inutilizzabili, il raccolto è andato perso interamente. Io ho 20 ettari e sono andati tutti distrutti”. Un altro imprenditore della zona, Gabriele Zippilli titolare della Compagnia Toscana Sigari, ci racconta che ormai, solo differenziando per zone le colture si salava l’annata. “Anche noi abbiamo avuto il capannone allagato per fortuna senza danni ingenti, ma le colture di tabacco nella zona di Anghiari e Sansepolcro sono andate perdute – afferma Zippilli – noi ci salviamo perché coltiviamo su un'area ampia, per questo siamo riusciti a salvare una parte dei campi. Dove ha colpito la grandinata di stanotte il danno è del 100%”.