Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Porto Santo Stefano (Gr), la Pilarella trionfa alla 79° edizione. Quella della rinascita Porto Santo Stefano (Gr), la Pilarella trionfa alla 79° edizione. Quella della rinascita Porto Santo Stefano (Gr), la Pilarella trionfa alla 79° edizione. Quella della rinascita

E' stato un Palio sentito, appassionato e insolito. Per questo bellissimo. Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, il Palio Marinaro dell’Argentario è tornato in una Porto Santo Stefano gremita di turisti. L’edizione della ripartenza non poteva essere più particolare di così. Sotto la pioggia, e con un mare davvero particolare nei suoi colori. Madrina l’atleta paralimpica Ambra Sabatini, stella dell’atletica e medaglia d’oro alle Para Olimpiadi di Tokyo nel 2021. Lo Stadio di Turchese alla fine ha visto prevalere il rione della Pilarella, i favoriti, con la Croce che ha comunque tenuto testa e Fortezza e Valle invece più indietro. Nei 4.000 metri a mare però, stavolta sarebbe successa un’invasione “di campo”. Un’imbarcazione privata, secondo il rione Valle, avrebbe invaso la corsia del che quindi ha deviato il suo percorso e perso tempo. La giuria a mare, che si era confrontata con l’Ente Palio, aveva confermato che tutto era regolare ed il Palio non è stato interrotto. Il rione Valle potrebbe adesso fare ricorso entro le prossime 72 ore. È vittoria per la Pilarella, ma soprattutto per Porto Santo Stefano e il comune di Monte Argentario che grazie alla diretta televisiva di Rtv38 ha di nuovo portato in Toscana e nel Mondo la bellezza della Costa d’Argento.