Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Arezzo, rissa in discoteca nella notte di Pasqua Arezzo, rissa in discoteca nella notte di Pasqua Arezzo, rissa in discoteca nella notte di Pasqua

La rissa si è accesa in discoteca ed è poi proseguita anche fuori, con l'inseguimento dell'ambulanza con i feriti per proseguire il regolamento dei conti. Così 10 trentenni, italiani, e residenti tra la Valtiberina toscana e Perugia, sono stati denunciati a Sansepolcro. È successo nella notte tra Pasqua e Pasquetta all'ingresso di una nota discoteca biturgense. Attorno alle 2,30 all'entrata della sala da ballo è volata qualche parola di troppo tra gli addetti alla sicurezza ed alcuni clienti. Ne è scaturita una violenta baruffa. L’episodio è durato pochi minuti, ma tanto è bastato per far sanguinare qualche labbro e far intervenire l’ambulanza dell’ospedale di Sansepolcro. L’intervento immediato dei carabinieri della locale compagnia sembrava aver riportato la calma, invece non è stato così. Mentre i militari stavano cercando di ricostruire la vicenda e l’ambulanza ripartiva per trasportare tre feriti al pronto soccorso, altri tre si sono messi in macchina e l’hanno seguita fino in ospedale, dove volevano concludere il regolamento di conti. Sono trascorsi alcuni minuti prima che si rendessero conto della gravità delle loro azioni allontanandosi spontaneamente. La denuncia comunque è scattata nei confronti di tutti i coinvolti.


980x280 ArezzoTV Spazio