Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Approvata all’unanimità la mozione sulla Procreazione medicalmente assistita Approvata all’unanimità la mozione sulla Procreazione medicalmente assistita Approvata all’unanimità la mozione sulla Procreazione medicalmente assistita

Approvata all’unanimità dal consiglio regionale la mozione del vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana Stefano Scaramelli (Italia Viva),  in merito all’approvazione all’unanimità della mozione sulla Procreazione medicalmente assistita (PMA).

In Toscana ci sono 22 centri di Pma, di questi 7 sono di primo livello ovvero effettuano l’inseminazione intrauterina, 15 di secondo e terzo livello cioè eseguono tecniche più complesse. La mozione di Scaramelli impegna la Giunta toscana anche a sostenere, in Conferenza Stato-Regioni e sul territorio, campagne di informazione per la donazione e la conservazione di ovociti e spermatozoi, con particolare riferimento alle nuove generazioni.


980x280 ArezzoTV Spazio