Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

I Carabinieri di Sansepolcro hanno arrestato tre cittadini di origine romena nei pressi del centro commerciale Valtiberino. Due donne ed un uomo, nullafacenti, tutti di età compresa tra i 22 ed i 29 anni e provenienti dalla provincia di Perugia. Un ultraottantenne è stato truffato nei pressi di un centro commerciale da due donne che si sono avvicinate a lui fingendo interesse mentre un terzo individuo aspettava in macchina pronto per la fuga. All'uomo sono state sottratte alcune carte bancomat e il pin necessario per il prelievo.

Avvisati da alcuni cittadini, che avevano notato i movimenti sospetti delle due donne davanti all’ATM, i carabinieri sono intervenuti e hanno fermato le ragazze per chiedere spiegazioni a seguito di un elevato prelievo di contanti. Un'altra pattuglia si è poi diretta verso il terzo uomo in macchina, l'individuo stava aspettando le due ragazze pronto per la fuga che sarebbe avvenuta subito dopo ed è stato perquisito ed arrestato.

Dagli accertamenti è stato possibile ricostruire l’intera vicenda, tutti e tre dovranno rispondere, in concorso tra loro, di furto e indebito utilizzo di carte di credito. È stato sequestrato molto denaro, circa 1000 euro, che avevano con sé e del quale non hanno saputo dare alcuna spiegazione circa la provenienza, non svolgendo alcuna attività lavorativa.


980x280 ArezzoTV Spazio