Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Arezzo, partita a Staggiano tra ragazzi senza green pass. “Vogliamo solo giocare” Arezzo, partita a Staggiano tra ragazzi senza green pass. “Vogliamo solo giocare” Arezzo, partita a Staggiano tra ragazzi senza green pass. “Vogliamo solo giocare”

“I nostri ragazzi vogliono solo giocare a calcio e praticare sport.” È questo l’unico senso, ci raccontano alcuni genitori, della partita di calcio tra ragazzi non in possesso del green pass rafforzato. Sono loro a chiederci di rappresentare il vero scopo che ha mosso l’iniziativa organizzata da Italexit e ospitata dal campetto da calcio della parrocchia di Staggiano che, precisano gli organizzatori, “è estranea all’evento”. “Basta con le discriminazioni tra i ragazzi, ne abbiamo viste fin troppe - ci racconta una mamma - mio figlio ha diritto come tutti gli altri di praticare sport.” E ancora “non mi interessa se l’iniziativa era organizzata da un soggetto politico, mi basta sapere che i ragazzi non vedevano l’ora di giocare e questo hanno fatto. In armonia.” “Di iniziative simili in tutta Italia ce ne sono molte - ci racconta un altro genitore - e quello che vogliono rappresentare e’ che dobbiamo smettere di discriminare i nostri ragazzi.” E poi la gioia prevale su tutto, polemiche comprese. “Vedere la gioia nei volti di questi ragazzi - ci racconta uno degli organizzatori - ci ripaga di tutto. Lo scopo principale è cercare il dialogo e stemperare questo clima di odio che c’è e questo “muro contro muro” che non porta da nessuna parte.”


980x280 ArezzoTV Spazio