Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Minore con padre no vax, si vaccina dopo determinazione del giudice tutelare Minore con padre no vax, si vaccina dopo determinazione del giudice tutelare Minore con padre no vax, si vaccina dopo determinazione del giudice tutelare

Un altro minore che si vaccina dopo essersi affidato all'avvocato Gianni Baldini, aretino presidente per la Toscana dell'associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani.
L'ultima determinazione, in ordine di tempo, del giudice tutelare di Firenze è dello scorso 31 gennaio. Un minore, toscano, si era rivolto a Baldini per un disaccordo tra i due genitori in merito alla vaccinazione contro il covid.
La madre era favorevole, il padre no. I due non sono separati, come invece era accaduto nei casi precedenti seguiti da Baldini.
Il giudice ha così affidato ad unico genitore, in questo caso la madre, favorevole alla vaccinazione la decisione sul figlio minore che ha potuto ricevere il vaccino anti covid.
“In Italia dal luglio 2021 – afferma l'avvocato Gianni Baldini all'AGI – sono stati 37 i minori che si sono vaccinati dovendo ricorrere alla giustizia. In Toscana ho seguito personalmente 6 casi di altrettanti minori che sono dovuti ricorrere al giudice tutelare – prosegue Baldini – per ricevere la vaccinazione. Tre giovani erano di Firenze, e glia altri di Arezzo, Livorno e Grosseto.”
Nella motivazioni della sua decisione il giudice tutelare previsa che “non emerge che il minore abbia alcuna patologia tale da consigliare una maggiore prudenza nella somministrazione del vaccino”.


980x280 ArezzoTV Spazio