Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Tutti a scuola, ma nessuna traccia delle mascherine FFP2 annunciate dalla provincia e nel ciclo primario mancano gli insegnanti Tutti a scuola, ma nessuna traccia delle mascherine FFP2 annunciate dalla provincia e nel ciclo primario mancano gli insegnanti Tutti a scuola, ma nessuna traccia delle mascherine FFP2 annunciate dalla provincia e nel ciclo primario mancano gli insegnanti

Tutti a scuola in questo 10 gennaio, ma non senza difficoltà.
Mentre negli istituti superiori la situazione sembra essere abbastanza sotto controllo, sia sotto il profilo degli studenti in quarantena che sotto il profilo della mancanza di insegnanti per casi di positività al covid o quarantena, altra situazione invece sembra esserci nel ciclo primario.
Alle elementari e medie, per non parlare delle scuole dell'infanzia dove i bambini non portano le mascherine, è molto più complicato soprattutto il reperimento di supplenti.
Una situazione, dunque, che desta molta preoccupazione.
E sono in molti a chiedersi dove siano finite le oltre 400.000 mascherine FFP2 che dovevano essere consegnate agli studenti proprio il 10 gennaio e altri 438 sanificatori di aria, che dovranno essere installati negli istituti superiori della provincia di Arezzo
Questo l'annuncio della Presidente della provincia di Arezzo, Silvia Chiassai e del suo gruppo di maggioranza, con tanto di conferenza stampa lo scorso 7 gennaio.
Ad oggi (10 gennaio) nessuna mascherina è stata consegnata e dei sanificatori ancora nessuna traccia. Un provvedimento tardivo? Si chiedono in molti.


Sostieni ArezzoTV

980x280 ArezzoTV Spazio