Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Un rave party abusivo nella collina di Poti alle porte della città di Arezzo. Così hanno festeggiato il Capodanno centinaia di giovani ad Arezzo nella notte che ha salutato il 2021 e dato il benvenuto al 2022 ancora una volta in piena pandemia. Una notte movimentata per forze le dell’ordine intervenute sul posto. Il richiamo avvenuto come sempre via web dava appuntamento al vecchio albergo Fontemura che si trova nella collina dell’Alpe di Poti alle porte della città. Circa 500 i ragazzi presenti e ad un certo punto ci sono stati momenti di tensione con le forze dell’ordine che cercavano di impedire l’arrivo dei partecipanti. Sul posto Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza. La situazione è in evoluzione e i partecipanti potrebbero lasciare la zona in queste ore.


980x280 ArezzoTV Spazio