Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Lo sbernecchio del Bubbù Lo sbernecchio del Bubbù Lo sbernecchio del Bubbù

Il festival dei pinguini mette in atto lo spettacolo “Lo sbernecchio del Bubbù”, un racconto che guarda con ironia al destino e all’inganno delle apparenze tra chi ha tanto e chi non ha niente.

Nello spettacolo un musicista e un danzatore entrano in relazione tra loro, scambiando le identità, un po’ come i personaggi della narrativa di Mark Twain de il Principe e il Povero. L’ispirazione ha trovato nella ricerca coreografica nuove composizioni e percorsi drammaturgici da attraversare.

Il Principe somiglia al musicista e i suoi giocattoli sono tanti strumenti, non riescono a dargli felicità. Il Povero somiglia al danzatore che non ha altro che il suo corpo. Uno spettacolo adatto a tutti dai 3 anni in sù e che si rivolge soprattutto al bambino interiore di ogni adulto.


Sostieni ArezzoTV

980x280 ArezzoTV Spazio