Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Arezzo, il Calcit dona un endoscopio all'ospedale San Donato Arezzo, il Calcit dona un endoscopio all'ospedale San Donato Arezzo, il Calcit dona un endoscopio all'ospedale San Donato

Una cerimonia importante quella svoltasi nell'auditorium Pieraccini dell'ospedale di Arezzo venerdì 22 ottobre, e durante la quale è stato donato un nuovo ecoendoscopio al nosocomio da parte del comitato cittadino del Calcit. L'ecoendoscopio è costituito da un endoscopio flessibile, alla cui estremità è posta una sonda ecografica ad alta frequenza. Questo strumento diagnostico permette di effettuare attività operativa su patologie benigne e maligne dell'apparato digerente in particolare nell'ambito biliopancreatico. Al termine di una mattinata dedicata all'ecoendoscopia con approfondimenti e riflessioni con tanti professionisti ed esperti del settore, l'arcivescovo Riccardo Fontana Arcivescovo di Arezzo ha guidato una breve ma toccante cerimonia di benedizione rivolta a tutti i medici e gli operatori dell'ospedale. Presenti alla donazione anche Simone Bezzini, assessore della Regione Toscana, Antonio D'Urso, direttore generale Asl Toscana sud est, Lucia Tanti vicesindaco del Comune di Arezzo, Giancarlo Sassoli presidente Calcit Arezzo, Barbara Innocenti direttore ospedali aretini; Marco Rossi direttore UOC Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell'ospedale di Arezzo, Elio Lucacci in rappresentanza della Provincia di Arezzo.


Sostieni ArezzoTV

980x280 ArezzoTV Spazio