Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

La festa di S.Maria Assunta al Santuario Santa Maria delle Vertighe a Monte San Savino quest'anno si farà senza troppi tagli alle varie iniziative collaterali.

Il programma di quest'anno, definito dalla Fraternità Francescana di Betania insieme al Comitato delle Vertighe con il Comune di Monte San Savino, vede in calendario il 14 agosto, dalle 21.30 la consueta processione in notturna, con la Benedizione dell'Autostrada del Sole di cui Santa Maria delle Vertighe è patrona dal 1964.

Sarà presente il vescovo s.e. Riccardo Fontana, insieme alle autorità civili e militari.

La processione sarà accompagnata dalla Filarmonica Ario Gigli.

Il 15 agosto, appuntamento clou popolare con l'antica fiera comunale dell'Assunta, anche questa risalente al ‘500, che si svolge nel parco del Santuario e vie limitrofe.

Dalle 21.30 è previsto uno spettacolo di varietà con Alex Banelli, fino al gran finale col ritorno dei “fochi” di Ferragosto, dopo lo stop dell'anno scorso.

In prossimità della fiera tornerà anche il luna park.

Uno degli intenti primari dell’amministrazione comunale – conclude la sindaco Margherita Scarpellini - è la crescita della comunità nella consapevolezza di quanto sia importante e ricco il patrimonio savinese in arte, cultura e tradizione. Il legame popolare è ancora molto forte e sentito rispetto alla Madonna delle Vertighe in tutta la Valdichiana e oltre, e ogni anno si rinnova culminando nella Festa del 15 agosto. Questo sentimento assume un significato particolare di speranza di rinascita nel periodo storico attuale ancora denso di preoccupazione dovuta alla pandemia dalla quale speriamo presto di poter uscire”.


Sostieni ArezzoTV