Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Preleva la nipote sbagliata all'asilo nido ed interviene la Questura. Una vicenda che ha dell'incredibile quella riportata dal quotidiano on line Arezzonotizie.it. E' accaduto giovedì scorso. Erano le 15,45 quando un signore si è presentato all'asilo nido comunale dell'Orciolaia ad Arezzo per prelevare la nipote, che però dovrebbe frequentare la vicina scuola materna. L'uomo è comunque uscito dalla struttura con una bambina al seguito di due anni, ma che non era sua nipote. Intanto, come tutti i giorni, davanti all'ingresso del nido si è presentata la parente della bambina per portarla a casa e le è stato detto che era uscita con il nonno. La piccola però non ha nonni vicini e così la donna ha avvertito il padre. "Mi è caduto il mondo addosso - racconta il genitore il giorno dopo l'accaduto su Arezzonotizie.it - ho pensato fosse stata rapita. Ed ho chiamato la polizia.”

All'arrivo dei poliziotti, sempre secondo quello che racconta l'uomo, nessuno della struttura avrebbe saputo dire chi aveva preso la bambina. Non sarebbe stato registrato alcun nominativo.

Dopo mezz'ora circa il nonno si e' accorto che aveva preso la bimba sbagliata è tornato indietro e l'ha riportata. Una vicenda, insomma, davvero singolare per fortuna finita bene, sulla quale occorrerà fare piena luce. Il padre si è rivolto ad un avvocato. Il comune di Arezzo ha avviato un'indagine interna, parallela a quelle delle forze dell'ordine intervenute.


Sostieni ArezzoTV