Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Caso Coingas, il primo giugno l'incidente probatorio di Sergio Staderini Caso Coingas, il primo giugno l'incidente probatorio di Sergio Staderini Caso Coingas, il primo giugno l'incidente probatorio di Sergio Staderini

Sergio Staderini il prossimo primo giugno risponderà alle domande del pm, ma anche a quelle del Gip ed infine degli avvocati difensori degli altri imputati e racconterà la sua verità,senza dubbio una delle più attese. In quella data infatti il giudice Claudio Lara ha fissato l'incidente probatorio per l'ex presidente di Coingas, che tramite il suo legale ha già chiesto il rito abbreviato. A richiedere l'incidente probatorio era stato il procuratore Roverto Rossi ed oggi il giudice ha accolto l'istanza. Si entrerà così nel vivo del processo Coingas-Multiservizi. L'ex presidente di Coingas lo scorso autunno era già stato ascoltato dal pm, le sue dichiarazioni avevano fatto emergere molti aspetti, ancora tutti da chiarire, della complessa vicenda, partita dalle cosiddette “consulenze d'oro” ed approdata poi a due filoni che hanno portato anche ad Estra e Multiservizi. Le parole già pronunciate da Staderini avevano portato la procura a chiedere di integrare il capo d'imputazione del presidente di Estra Francesco Macrì. Sempre il prossimo primo giugno, su richiesta del legale difensore,sarà interrogata anche un0altra imputata, Mara Cacioli,ex contabile di Coingas richiamata dalla pensione. Già calendarizzate infine anche le prossime udienze della lunga udienza preliminare, che vede tra gli imputati nomi eccellenti della politica aretina, tra questi anche il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli. Sedici i Comuni dell'Areino che si sono costituiti parte civile, con l'aggiunta negli ultimi giorni di Cortona.


Sostieni ArezzoTV