Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Continuano le giornate Biodea all’insegna della ricerca e dello sviluppo per un’alternativa biologica in agricoltura.

Il prossimo appuntamento ospitato come sempre dall’Aula Magna dell’Accademia dei Fioscritici a Siena è in calendario per venerdì 5 marzo 2021.

In questo webinar, che potrà essere seguito solo distanza dal pubblico, saranno approfonditi gli aspetti legati alla coltivazione di ortaggi e IV gamma, settore dove i benefici dell'impiego del distillato di legno e del biochar Biodea, sono più immediati e verificabili sul campo con tempi più stretti rispetto ad altre colture.
Il workshop prenderà il via alle 10:15 con i saluti istituzionali e sarà in diretta streaming su #Zoom.

Tra i saluti istituzionali innanzitutto quello del presidente dell’Accademia dei Fisiocritici, sarà poi la volta dell’On.le Herbert Dorfman, membro AGRI Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale del Paralmento Europeo. Il suo intervento sarà particolarmente interessante ed importante perché ci potrà fornire le indicazioni dei nuovi bandi e di come saranno utilizzati i fondi della nuova Pac dal 2020 fino al 2030.

Le iniziative di Biodea del resto sono già in linea con i nuovi orientamenti comunitari in materia di agricoltura sostenibile.

A chiudere i saluti istituzionali sarà Francesco Barbagli, fondatore della rete Biodea.

Il primo intervento sarà del Prof. Stefano Loppi dell’Università Di Siena che ci parlerà di

"Effetti ecofisiologici di un prodotto bio-based di applicazione agricola su una specie orticola (LACTUCA SATIVA L)".

Sarà quindi la volta del Per. Agr. Maurizio Nicastro che ci spiegherà i "Primi risultati dell'impiego del Distillato di Legno BioDea su carota per l'anno 2020".

Ultimo intervento quello del Dott. Prof. Michelangelo Becagli dell’Università di Pisa. La sua relazione verterà su : "Il Biochar come substrato di coltivazione per il comparto ortoflorovivaistico".

Tra una relazione e l’altra ci saranno interessanti esperienze sul campo raccontate da chi sta testando i prodotti Biodea. Nel settore degli ortaggi una scelta “bio” è immediatamente verificabile nei suoi aspetti, avendo queste colture un ciclo vegetativo molto rapido.

La scelta di un’agricoltura sostenibile conferisce poi al prodotto maggiori proprietà nutraceutiche, prodotti cioè a residuo zero e più salubri.

Vi ricordiamo che potete seguire a questo link www.biodea.bio/partecipa-all-evento/


Sostieni ArezzoTV