Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

3 pazienti positivi al Covid, ricoverati nella Geriatria del San Donato, sono stati trasferiti nella degenza Covid. A tutti gli altri 27 pazienti è stato fatto il tampone e sono risultati negativi. Il reparto di geriatria è stato messo in quarantena e adesso, ogni 48 ore,  saranno ripetuti i tamponi di controllo.
Il primo dei tre pazienti a risultare positivo, era entrato al san Donato con tampone negativo come gli altri. Successivamente un componente della sua famiglia, ha informato i sanitari di essere risultato positivo. Al ricoverato è stato quindi ripetuto il tampone che, questa volta, ha avuto esito diverso dal primo. E' stato immediatamente messo in isolamento e l'esame è stato fatto a tutti i pazienti e i sanitari del reparto. Altri due sono risultati positivi, così come un operatore soci sanitario. La velocità di contagio ha indotto i sanitari a chiedere un approfondimento al laboratorio dell'azienda ospedaliera universitaria senese e il caso iniziale è risultato una variante brasiliana. Per gli altri due sono in corso accertamenti.