Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Caso Coingas, fissata udienza preliminare: a marzo in 13 di fronte al Gip Caso Coingas, fissata udienza preliminare: a marzo in 13 di fronte al Gip Caso Coingas, fissata udienza preliminare: a marzo in 13 di fronte al Gip

Il caso Coingas-Multiservizi finirà di fronte al Gip il prossimo 23 marzo.

E' stata infatti fissata l'udienza preliminare per i 13 imputati per i quali il procuratore Roberto Rossi, che ha ereditato il fascicolo dal pm Andrea Claudiani, dopo il trasferimento di quest'ultimo a Perugia, ha chiesto il rinvio a giudizio.

Tra questi, come ormai noto, anche nomi di spicco della politica aretina, chiamati a comparire con ipotesi di reato di vario tipo, dalla corruzione all'abuso d'ufficio, dal favoreggiamento al peculato.

Tra gli imputati c'è infatti il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e l'assessore Alberto Merelli. Ma anche il presidente di Estra Francesco Macrì e quello di Arezzo Casa Lorenzo Roggi.

La procura ha poi chiesto il rinvio a giudizio anche per l'ex presidente di Coingas Sergio Stadetini e l'attuale Franco Scortecci.

Adesso sarà il giudice Claudio Lara, al termine dell'udienza preliminare, a decidere dovrà decidere se mandare tutti a processo, come chiesto dalla Procura, oppure no.


Sostieni ArezzoTV