Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Sorpresi a compiere un furto all'interno di una chiesa: in manette coppia di fidanzati Sorpresi a compiere un furto all'interno di una chiesa: in manette coppia di fidanzati Sorpresi a compiere un furto all'interno di una chiesa: in manette coppia di fidanzati

Sono stati beccati con le mani nel sacco, pronti a mettere a segno un furto all'interno di una chiesa. E così per una giovane coppia sono scattate le manette.

I Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro monitoravano costantemente  i due giovani perché erano già stati denunciati lo scorso novembre per numerosi furti su distributori di lavanderie automatiche, per un danno economico complessivo di circa 20mila euro.

Le indagini successive avevano poi dato via libera ad un nuovo filone investigativo, dal quale era emerso l'interesse dei due anche per luoghi sacri, auto parcheggiate e cimiteri.

E così ieri mattina i militari li hanno colti in flagranza compiere un furto all’interno di una chiesa di una frazione di Città di Castello.

Entrambi erano ben equipaggiati di tutti gli arnesi atti allo scasso, con cacciaviti, grimaldelli, coltelli e una mazza. 

I due, 44enne l’uomo e 27enne la donna, entrambi con precedenti di polizia alle spalle e residenti nel perugino, sono stati arrestati. Dovranno rispondere dei reati di furto aggravato in concorso continuato.


Sostieni ArezzoTV