Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Dal 6 dicembre la Toscana torna arancione e le categorie merceologiche oggi interdette alle vendite saranno invece consentite.

Principalmente abbigliamento e calzature da adulti, ma anche utensileria da cucina e tutto il reparto tessile. Riapriranno anche i centri estetici.

L'ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati epidemiologici entrerà in vigore alle 'avverrà alle ore 24 di sabato5 dicembre.

Dalla mattina di domenica, quindi, possono 'aprire i negozi che in zona rossa non potevano essere aperti' e si potrà circolare all'interno del comune liberamente.

Sarà consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all'aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, se accessibili, nel rispetto, comunque, della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per quella sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

Sempre sospesi gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato.

Continuano ad essere sospese le attività di palestre, piscine, centri benessere, centri termali, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi.

Ecco cosa si può fare nella zona arancione. 

🟠Toscana in zona arancione!

Pubblicato da Eugenio Giani su Venerdì 4 dicembre 2020


Sostieni ArezzoTV