Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

"Abuso edilizio, cambio di destinazione d'uso e rumori molesti", sequestrato crossodromo aretino "Abuso edilizio, cambio di destinazione d'uso e rumori molesti", sequestrato crossodromo aretino

Il Tribunale ha infatti disposto il sequestro di un impianto sportivo, gestione una nota Associazione Polisportiva Dilettantistica aretina, dedicato al motocross, dove venivano organizzate attività amatoriali e competizioni sportive motociclistiche di rilevanza nazionale ed internazionale.

L'operazione si è svolta nei giorni scorsi ed ha visto impiegati i Carabinieri Forestali del Gruppo ambiente della Procura insieme ai colleghi della Stazione Aretina.

L'indagine, coordinata dal Pubblico Ministero Angella Masiello, era partita a seguito di numerosi esposti presentati da un comitato di cittadini residenti nella zona.

Sono tre le ipotesi di reato accertate dagli inquirenti e vanno dall’abuso edilizio, al cambio di destinazione d’uso del suolo fino al disturbo della quiete pubblica.


Sostieni ArezzoTV