Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

E' stato sorpreso con le mani nel sacco, in questo caso di castagne, circa 80 chili quelle rubate, per un importo che supera i 2mila euro.

Protagonista dell'episodio un cittadino di origine albanese, 30enne, residente a Sansepolcro, con precedenti penali e di polizia.

Il giovane è stato infatti pizzicato dai Carabinieri dei Comandi Stazione di Monterchi e Anghiari, a nascondere in auto 80 chili di castagne prese in un bosco di Monterchi.

Due giorni fa, allertati da alcune segnalazioni, i militari si sono recato nel posto ed hanno visto un uomo aggirarsi con fare sospetto e con dei sacchi nelle mani, che metteva all’interno dell’auto. 

Il 30 enne è stato fermato e perquisito. Accompagnato in caserma, è stato poi denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato.

L’intera refurtiva è stata riconsegnata al proprietario. 


Sostieni ArezzoTV