Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Premio Fair Play Menarini, i premiati della 24esima edizione Premio Fair Play Menarini, i premiati della 24esima edizione Premio Fair Play Menarini, i premiati della 24esima edizione

Si accendono i riflettori sul XXIV Premio Internazionale Fair Play – Menarini che, questa mattina, è stato presentato ufficialmente nella cornice di romana di Palazzo della Valle, sede nazionale di Confagricoltura, storico partner della manifestazione dedicata ai valori del fair play e dell’etica sportiva. All’interno della Sala Serpieri, alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò, sono stati infatti svelati il programma dell’edizione 2020 e i nominativi dei premiati che riceveranno l’ambito riconoscimento nel corso della cerimonia di consegna in calendario il prossimo 10 settembre a Castiglion Fiorentino. Un’edizione quella di quest’anno che si preannuncia ancora più emozionante e foriera di messaggi positivi di fiducia e speranza nel futuro.

Nato con l’obiettivo di una più profonda sensibilizzazione verso i grandi valori dello sport, negli anni il Premio Fair Play – Menarini ha visto protagonisti campioni, personaggi ed istituzioni che si sono eticamente distinti sia in ambito sportivo che all’interno della società civile. Anche quest’anno, tra i premiati spiccano numerose figure storiche come l’ex pallavolista cubano Joel Despaigne, le leggende calcistiche Josè Altafini e Zibgniew Boniek e gli allenatori Arrigo Sacchi, Louis Van Gaal e Alessandro Campagna, quest’ultimo coach della Nazionale italiana di pallanuoto. Al loro fianco figurano atleti rappresentativi delle più diverse discipline come il motociclista Manuel Poggiali, le sorelle Fanchini, stelle dello sci alpino, e la golfista Federica Dassù; giovani talenti sportivi quali la nuotatrice Benedetta Pilato e la ginnasta Gaia Di Trapani, vincitrice del Premio Fiamme Gialle “Studio e sport”; e storie di coraggio e determinazione come quella del velista Andrea Stella. A ricevere invece il premio “Azienda Fair Play” è stata proprio Confagricoltura, rappresentata dal presidente Massimiliano Giansanti.


Sostieni ArezzoTV