Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Lucignano (Ar), avvistato un canguro alla diga del Calcione Lucignano (Ar), avvistato un canguro alla diga del Calcione Lucignano (Ar), avvistato un canguro alla diga del Calcione

Un canguro sì avete visto bene. E' questo l'animale avvistato nei pressi della Diga del Calcione. In questo filmato amatoriale è stato immortalato da un cittadino nel territorio del comune di Lucignano, ma adesso l'animale pare si sia spostato verso il senese.

Le autorità competenti se ne stanno occupando. La competenza per la fauna esotica è la Regione Toscana.

L'esemplare, un canguro wallaby marsupiale che vive in Australia, è stato evidentemente portato in Toscana o addirittura allevato in questo territorio. Pare, ma la notizia ancora non trova conferme ufficiali, che l'animale sia stato detenuto presso l'abitazione di una famiglia di origini straniere.

Questa specie non è protetta ed è possibile la sua detenzione anche in ambito domestico in tutta Europa, ma in Italia è nell'elenco delle specie pericolose.

Il pericolo consiste solo nel fatto che se infastiditi, potrebbero difendersi scalciando e quindi causare danni seri.

L'esemplare avvistato sarebbe ancora un cucciolo, alto circa un metro e 30.

La sua cattura, assolutamente vietata da parte dei cittadini ma da demandare alle sole autorità competenti, sarà quindi finalizzata solo alla tutela dell'animale.


Sostieni ArezzoTV