Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

"Durante il lockdown non riuscivo a dormire", decide così di piantare marijuana: arrestato "Durante il lockdown non riuscivo a dormire", decide così di piantare marijuana: arrestato

Dal giardino di un'abitazione spuntava, anche se oscurata dai cannicci, una coltivazione di piantine di marijuana. Per questo un 43enne laziale, domiciliato a Castiglion Fiorentino è stato scoperto e arrestato dai carabinieri. L'uomo, di fronte ai militari, si sarebbe giustificato dicendo che "durante il lockdown non riuscivo a prendere sonno, così ho pensato che la cannabis mi avrebbe dato un po' di sollievo", da qui la decisione di coltivarla.


Sostieni ArezzoTV