Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Sicurezza ferroviaria, sopralluogo dell'assessore Ceccarelli sulla Arezzo-Stia Sicurezza ferroviaria, sopralluogo dell'assessore Ceccarelli sulla Arezzo-Stia Sicurezza ferroviaria, sopralluogo dell'assessore Ceccarelli sulla Arezzo-Stia

Proseguono i lavori per dotare la linea ferroviaria Sinalunga-Arezzo-Stia, di proprietà della Regione Toscana e gestita da Lfi, di un sistema di sicurezza ferroviaria Ertms/Etcs di livello 2 supportato da un sistema trasmissivo di Rete Radio Gsm-R nelle fermate e nelle stazioni della tratta Arezzo – Stia. Grazie a questo upgrade infrastrutturale, una volta terminati i lavori la linea sarà l’unica linea locale in Italia ad avere un livello di sicurezza analogo a quello garantito sulla rete nazionale ai treni ad alta velocità. L'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli ha effettuato questa mattina un sopralluogo lunga la tratta interessata dai lavori, per monitorarne l'avanzamento e confrontarsi con i gestori dell'infrastruttura e del servizio ferroviario. Il sopralluogo è stato effettuato utilizzando un treno Jazz che da settembre in poi andrà ad aggiungersi al parco dei rotabili in servizio sulla linea. Un altro Jazz sarà poi introdotto in servizio a fine anno.


Sostieni ArezzoTV