Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Ghinelli sulle inchieste: "fuori dalla campagna elettorale. Giudicatemi per quello che ho fatto" Ghinelli sulle inchieste: "fuori dalla campagna elettorale. Giudicatemi per quello che ho fatto" Ghinelli sulle inchieste:

Il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli risponde alle polemiche arrivate dalla minoranza in consiglio comunale sulla pubblicazione di fine mandato. 

"Tradurre in racconto puntuale, in immagini e parole una relazione diversamente solo tecnica, in quanto riferita alla Corte dei Conti, non solo lo ritengo un dovere, come sindaco; significa riconoscere il diritto di ogni cittadino ad essere informato su quello che l'amministrazione ha prodotto e come è cambiata la città in questi ultimi 5 anni. Un'operazione che ad ogni aretino è costata 0,75 centesimi, meno di un caffè. In questa campagna elettorale invece la faziosità di alcuni non ha prezzo".

Inoltre nella nostra intervista rimarca il concetto che "le inchieste giudiziarie non dovranno far parte della dialettica politica di questa campagna elettorale. Giudicatemi per quello che ho fatto o non ho fatto".


Sostieni ArezzoTV