Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Due settimane fa aveva sventato un furto all'uscita del negozio Obi ad Arezzo ed adesso il suo coraggio è stato premiato. La multinazionale ha deciso di assumere il venditore ambulante.

L'uomo, 40enne, nigeriano, infatti sostava sempre nell'area di sosta del grande magazzino, proponendo fazzoletti ed altri oggetti.

Ed era stato proprio lui a notare uno strano atteggiamento di un cliente, entrato nel negozio con una borsa vuota ed uscito poco dopo dal varco riservato a chi esce senza aver fatto acquisti, con la stessa tracolla ma questa volta visibilmente gonfia.

L'ambulante non ci aveva pensato due volte, si era avvicinato all'uomo chiedendo spiegazioni, ma per tutta risposta aveva ricevuto due pugni in faccia. Il ladro che poi era scappato. Sul posto era così intervenuta la Polizia che poco dopo era riuscita ad arrestare l'uomo. 

Ed adesso per l'ambulante, che era stato anche ricevuto dal Questore di Arezzo Dario Sallustio, inizia una nuova vita.

La multinazionale, si legge in una nota di Obi, è lieta infatti di poter ufficializzare l'ingresso nel proprio team di Iboyi Godsent che, con la sua presenza discreta all'esterno del punto vendita, ha saputo negli anni instaurare rapporti amichevoli con i clienti e i dipendenti del negozio. 


Sostieni ArezzoTV