Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Arezzo. Spaccio di cocaina nel bar: coppia in manette Arezzo. Spaccio di cocaina nel bar: coppia in manette Arezzo. Spaccio di cocaina nel bar: coppia in manette

Lui era già dietro le sbarre, ammanettato in flagranza mentre spacciava nel bar chiuso per lockdown ed ora ha ricevuto la comunicazione del nuovo stato di fermo in carcere.

Adesso le manette sono scattate anche per la moglie, che dovrà rispondere del reato di spaccio di droga.

La coppia, entrambi 45enne, gestori di un bar in zona Villaggio Dante ad Arezzo, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, nel tempo, aveva messo in piedi un vero e proprio business al dettaglio di spaccio di cocaina rifornendo numerosi tossicodipendenti aretini. 

Le indagini, svolte tra novembre 2019 e febbraio 2020, hanno permesso ai Carabinieri di certificare le tantissime e quotidiane cessioni di droga che i due perpetravano nell'arco delle 24 ore dentro e nelle immediate vicinanze del bar.

Ieri il Gip del tribunale di Arezzo Fabio Lombardo, su richiesta del pm Chiara Pistolesi, ha così emesso il provvedimento di custodia cautelare che i Carabinieri hanno notificato all'uomo presso un carcere della Toscana dove si trova già in stato di detenzione e alla donna, incensurata, che dovrà restare in regime di arresti domiciliari.  Entrambi attenderanno nei prossimi giorni le decisioni dell’Autorità Giudiziaria sulla loro libertà.


Sostieni ArezzoTV