Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Viaggiava in A1 con con mezzo chilo di hashish: arrestato un 36enne Viaggiava in A1 con con mezzo chilo di hashish: arrestato un 36enne Viaggiava in A1 con con mezzo chilo di hashish: arrestato un 36enne

In auto, lungo l'Autostrada del Sole, con 5 panetti di hashish nascosti sotto il sedile. Ma il viaggio per un giovane aretino è stato interrotto dalla Polizia Stradale, che lo ha arrestato.

Erano circa le 15,30 di sabato quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle ha deciso di fermare per un controllo una Opel Karl, con targa italiana e con una sola persona a bordo, un 36enne.

Il conducente della piccola utilitaria, prima ha fatto finta di aderire all’invito di fermarsi al casello di Valdichiana, poi ha tentato la fuga andando diritto.

E' scattato così immediatamente un inseguimento, che si è concluso 5 chilometri dopo, quando l'uomo, stretto al guard rail, è stato costretto a fermarsi.

Gli agenti hanno perquisito l'auto e da sotto il sedile di guida sono spuntati fuori cinque panetti risultanti poi contenere 500 grammi di hashish.

La perquisizione si è così spostata anche all'abitazione dell'uomo, a Sinalunga.

Dai successivi accertamenti è poi risultato che il giovane era stato appena scarcerato per reati inerenti violenze in ambito familiare, stava tornando da Roma dove era andato evidentemente a “rifornirsi”.

Il giovane è risultato anche senza occupazione, secondo gli inquirenti si sarebbe così sostenuto con l'attività illecita.

Il giovane è stato arrestato, attualmente è detenuto carcere di Sollicciano di Firenze.

L’auto e la droga, che avrebbe fruttato sul mercato dello spaccio almeno 5.000 euro, sono stati sequestrati.


Sostieni ArezzoTV