Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Un'altra vita spezzata, quella di un giovane padre che purtroppo dopo un grave incidente accaduto lo scorso 24 maggio non ce l'ha fatta ed è deceduto all'ospedale di Careggi a Firenze.Luca Canestri, 42 anni di Pratovecchio Stia si era scontrato frontalmente con un'altra auto e aveva finito la sua corsa contro un albero. L'incidente era avvenuto il 24 maggio alle 14:00 circa in Via Roma nei pressi della stazione ferroviaria di Pratovecchio.Le sue condizioni erano apparse subito gravissime ed con il Pegaso l'uomo era stato trasportato all'ospedale Careggi di Firenze. Sottoposto ad intervento chirurgico alla testa, sembrava che il peggio fosse passato. Purtroppo non è stato così.

Il 42enne è morto nelle scorse ore.Lascia una bambina di soli 6 anni. Tante le persone che stanno lasciando messaggi nella sua bacheca Fb.

Tra questi anche il saluto della squadra dei vigili del fuoco che è intervenuta nelle operazioni di soccorso del tragico incidente: "La squadra intervenuta nel tragico incidente di domenica scorsa, insieme a tutta la famiglia del distaccamento, è vicina ai familiari di Luca, venuto a mancare oggi in ospedale. Addolorati per la precoce scomparsa di un amico conosciuto in tutto il paese e sostenitore della nostra caserma.... un grosso abbraccio e un arrivederci! Non un addio".


Sostieni ArezzoTV