Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Arezzo, maxi sequestro di mascherine in A1: la Polstrada ne blocca 10mila con certificazione falsa Arezzo, maxi sequestro di mascherine in A1: la Polstrada ne blocca 10mila con certificazione falsa Arezzo, maxi sequestro di mascherine in A1: la Polstrada ne blocca 10mila con certificazione falsa

Un furgone con targa ungherese è stato fermato dalla Polstrada sull'A1 nei pressi di Arezzo. Due uomini, italiani, un un 30enne campano ed un 50enne pugliese, stavano trasportando 10.000 mascherine chirurgiche provenendo da Napoli e diretto verso il nord. I due hanno spiegato di avere un'azienda in Ungheria del settore alimentare e di essersi convertiti alla produzione di mascherine, ma che il compratore, a Napoli, non si era presentato, quindi le stavano riportando indietro.

I successivi controlli hanno poi consentito di accertare che si trattava di mascherine con falsa certificazione.

Le mascherine ed il furgone sono stati sequestrati e i due denunciati per frode in commercio.



Sostieni ArezzoTV