Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Una bambina di 4 anni è morta ed il fratellino ed il padre sono ricoverati in ospedale al nosocomio "S.Maria della Gruccia" in Valdarno. E' quanto accaduto a Levane, frazione del comune di Montevarchi, dove si è consumata la tragedia. 

Il padre si sarebbe scagliato contro la figlioletta con un’arma da taglio provocandole una ferita mortale alla gola. Il fratello di 11 anni invece è stato aggredito con una vanga, ma è riuscito a scappare e raggiungere la casa dei vicino che hanno chiamato i carabinieri.  

L’uomo ha tentato il suicidio gettandosi in un pozzo. Per la bambina purtroppo all’arrivo dei sanitari del 118 non c’era più nulla da fare. Il fratellino di 11 anni è rimasto ferito ed è stato trasportato all’ospedale della Gruccia.
Il padre è stato arrestato adesso si trova all’ospedale del Valdarno dove è stato trasportato subito dopo quanto accaduto.

L’uomo era da tempo in cassaintegrazione per via dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Pare fosse molto turbato da giorni.  

La madre non era presente al momento della tragedia si sarebbe allontanata per fare la spesa. 


Sostieni ArezzoTV