Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questa la denuncia via Fb del sindaco di Cortona Luciano Meonihttps://www.facebook.com/luciano.meoni.5/videos/2478468649079957/

La Ausl Toscana Sud Est risponde con una nota:

"Nessun medico della Valdichiana ha lavorato conoscendo la sua positività. In riferimento a quanto diffuso sui social l’azienda sanitaria comunica di aver effettuato un’indagine interna dalla quale emerge che nessuno medico positivo ha continuato a lavorare conoscendo la sua positività. Il medico attaccato sui social ha lavorato per l'ultima volta il giorno 20 marzo, la positività del familiare è stata accertata il giorno 23 marzo. Il medico non era già più al lavoro ed è rimasto in isolamento. È stata comunque effettuata l’indagine epidemiologica, per conto del medico competente: i contatti stretti, a cui è stato fino ad ora effettuato il tampone, sono risultati tutti negativi".“


Sostieni ArezzoTV