Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Nella serata di ieri, un paziente di 87 anni della provincia di Siena, ricoverato all'ospedale di Abbadia San Salvatore, è stato dichiarato positivo al virus Covid-19 e trasferito all'ospedale San Donato di Arezzo.

L’uomo, risultato negativo al primo tampone, era stato ricoverato nel reparto di medicina. All’ aggravarsi dei sintomi, i medici hanno ritenuto necessario un approfondimento diagnostico e la ripetizione di un nuovo tampone per il Coronavirus, a cui il paziente è risultato positivo. Immediatamente è stato trasferito presso il reparto di malattie infettive dell’ospedale San Donato di Arezzo.

I familiari dell’uomo che con lui sono stati a più stretto contatto, non presentano sintomatologia. Il medico di medicina generale ne sta comunque monitorando la situazione per decidere, nel caso, un eventuale isolamento domiciliare.

L’AUSL Toscana sud est ha disposto la sanificazione del reparto dov’era ricoverato il paziente, così come da protocollo. È stata eseguita, come da prassi, l’indagine aziendale da cui è emerso che tutti i protocolli di sicurezza sono stati applicati.


Sostieni ArezzoTV