Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Si tratta, comunica l'Asl Toscana Sud Est, di un’infermiera assente dal servizio ormai da una settima che dopo qualche giorno di assenza ha comunicato la propria positività al tampone. Nessuno caso precedente in reparto. Nessun altro tampone richiesto nei giorni precedenti, quindi nessun caso sospetto tra i pazienti ricoverati. Immediatamente è stata ricostruita la catena di tutti i contatti e sono stati effettuati complessivamente 37 tamponi: risultati positivi 5 operatori del comparto ed 1 dirigente medico per i quali saranno adottate tutte le procedure previste.

Il Direttore dell’Ospedale ha dichiarato che: “Tutti gli operatori hanno Dispositivi di Protezione individuale come indicato dalle istruzioni operative. L’attività del reparto, dopo essere stato completamente sanificato, è regolarmente garantita”.

Alle 13:00 il bilancio dell'Azienda sanitaria Sud Est era il seguente nella provincia di Arezzo:

- donna di Arezzo, e' al domicilio
- uomo 91 anni di badia tedalda
- uomo 42 di bucine, al domicilio
- donna 49 anni di Castelfranco, al domicilio
- una donna di Cavriglia di 52 anni, al domicilio
- un uomo 43 anni di Pergine Valdarno, e' in ospedale
- un uomo 46 anni di San giovanni Valdarno, al domicilio
- uomo 48 anni di San Giovanni, al domicilio
- donna 54 anni di San Giovanni, al domicilio
- donna di Marciano

L’Azienda si è già raccordata con le autorità competenti.


Sostieni ArezzoTV