Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Coronavirus, Arezzo: tutti gli alunni della Montebianco in quarantena. Un caso all'ospedale della Fratta Coronavirus, Arezzo: tutti gli alunni della Montebianco in quarantena. Un caso all'ospedale della Fratta Coronavirus, Arezzo: tutti gli alunni della Montebianco in quarantena. Un caso all'ospedale della Fratta

Tutti gli alunni della scuola prima “Montebianco” di Arezzo in “quarantena”.

Dopo il caso del tampone positivo riscontrato sulla maestra 51enne che insegna lì.

Sale anche il numero di adulti, riferiti alla scuola, in “quarantena” ad oggi sono 32 compreso il dirigente scolastico. In tutto in città sono 260 le persone in isolamento preventivo. Su alcuni bambini che presentavano sintomatologia e anche sui loro genitori sono stati disposti dei tamponi

E mentre si attendono con ansia dunque i risultati dei tamponi per il caso della Montebianco, salgono a 8 quelli positivi in provincia di Arezzo. 

Il nuovo caso di Coronavirus in Provincia di Arezzo è in Valdichiana all'interno di un plesso sanitario. Il caso di positività al tampone riguarda un paziente già ricoverato da giorni all'ospedale della Fratta Santa Caterina. Si tratta di un uomo di Foiano della Chiana di 60 anni, al momento trasferito in terapia intensiva al San Donato di Arezzo.

La prima informazione da parte del sindaco di Cortona, Luciano Meoni:

"In qualità di sindaco, comunico ai cittadini che purtroppo è stato accertato un caso di Coronavirus presso l'ospedale della Fratta. Il paziente non è cortonese. 
Invito tutti a mantenere la calma e a continuare normalmente la propria vita nel rispetto delle regole che già vi sono state comunicate".

Il sindaco di Foiano della Chiana Francesco Sonnati:

"Le persone in contatto con il paziente sono state avvisate dagli organi sanitari e messe sotto osservazione".

La conferma da parte dell'Azienda sanitaria Toscana Sud Est:

"L'Azienda USL Toscana sud est comunica di aver identificato da ieri sera un probabile positivo nella provincia di Arezzo: Si tratta di un paziente di 60 anni di Foiano con un quadro clinico piuttosto complesso.
In particolare era stato ricoverato il 3 marzo per un’importante broncopneumopatia presso il Presidio della Fratta, ma l’aggravarsi ulteriore delle condizioni di salute ne hanno richiesto il trasferimento in Terapia intensiva dove è stato anche effettuato il tampone che ha dato esito positivo. Oggi è ricoverato presso l’Ospedale San Donato di Arezzo.
Tutti gli ambienti dell'ospedale Santa Margherita della Valdichiana sono stati sanificati. L’Azienda ha predisposto immediatamente l’autoisolamento del personale interessato oltre ad accertamenti e provvedimenti precauzionali per i pazienti, i familiari ed i visitatori della stanza di degenza".


Sostieni ArezzoTV